Violenza sessuale su tre bambine: dieci anni la condanna per un 57enne

985

Basso Salento – Tre casi di moleste sessuali accertati portano ad una condanna di dieci anni e otto mesi di reclusione per un 57enne di un paese del Basso Salento. Gli episodi incriminati sono emersi nel 2016 in seguito alla denuncia della madre di una delle tre bambine dopo aver scoperto un video sul telefonino della figlia: di 5, 11 e 12 anni le vittime. L’uomo venne arrestato già nel marzo di due anni fa dai carabinieri della Stazione di Salve: i reati in questione si sarebbero consumati in due diversi paesi. La sentenza è stata emessa in seguito allo svolgimento del rito abbreviato (dieci anni è stata la pena invocata dal pubblico ministero).  Il giudice ha pure disposto l’interdizione perpetua dai pubblici uffici ed al termine della reclusione anche l’obbligo di rispettare una distanza (di 200 metri) dai luoghi frequentati dai minorenni. In alcuni casi l’adescamento è avvenuto tramite alcuni  messaggi su WhatsApp e il molestatore era pure solito riprendere con il telefonino i suoi rapporti con le minori per poi minacciarle di diffondere i filmati nel caso loro non avessero continujauto ad assecondarlo.