Lecce – «In bocca al lupo a tutti voi, sono certo che saprete farvi valere. Nello studio come nello sport ci vogliono metodo e passione, usateli nel vostro percorso e nelle prossime competizioni»: così il rettore Vincenzo Zara ha spronato gli studenti-atleti dell’Unisalento in partenza per le fasi finali dei campionati nazionali universitari, quest’anno in programma all’Aquila dal 18 al 26 maggio.

I tornei si alternano due volte l’anno, in inverno e in primavera, in diverse città italiane. In questa edizione, saranno in gara le rappresentative di calcio e pallacanestro e gli atleti di taekwondo, atletica leggera, scherma e tiro a segno iscritti ai corsi di laurea dei dipartimenti dell’Ateneo, ai quali, grazie al regolamento studenti-atleti introdotto nel 2017, sono garantite agevolazioni per favorire il doppio binario dello studio e dello sport.

Durante le qualificazioni, la squadra di calcio si è assicurata l’accesso alle fasi finali dopo essersi imposta 3-0 nella gara di ritorno contro il Cus Cassino, ribaltando la sconfitta per 2 a 1 maturata in trasferta.

Pubblicità

La rappresentativa di calcio, guidata da Vittorio Botrugno, Paolo Fernando Verdesca e Osvaldo Marulli e diretta da Claudio Campilongo, Valentin Bizzochetti, Francesco Rollo, è formata da: Gabriele Alemanni e Gabriele Mosca (Galatina), Cristian Bono e Marco Malinconico (Tricase), Michele Calabrese, Pierluigi Caracciolo e Francesco Cito (Taranto), Gabriele Greco (Gallipoli), Michele Vincenzo Guastella (Brindisi), Gabriele Magliani (Copertino), Francesco Mariano (Bagnolo del Salento), Francesco Merico e Lorenzo Piccinno (Uggiano la chiesa), Gabriele Montinaro (Vernole), Federico Naccarato (Novoli), Giulio Perrone (Copertino), Andrea Pezzulla, Andrea Portaccio e Davide Portaccio (Taviano), Matteo Reho, Gabriele Sacco (Porto Cesareo), Luca Stifanelli (Lecce) e Davide Urso (Andrano).

La squadra di pallacanestro ha invece strappato un biglietto per le finali dopo la vittoria nell’ultima partita contro il Cus Catania, agguantando i 6 punti che li separava dai siculi dopo il risultato negativo maturato all’andata. Della rappresentativa, allenata da Manuele Mocavero, fanno parte: Federico Lorenzo, Gianluca Pallara, Alessandro Rizzato, Giacomo Lorenzo, Francesco Errico e Marco Quarta (Monteroni), Giulio Stefanizzi (Galatina), Cosimo Iacomelli (Nardò), Damiano Marzo e Francesco Nigro (Lecce), Luca Perrone (Strudà di Vernole), Gianmarco Calasso (Copertino), Gianmarco Paolo Zezza (San Cesario di Lecce), Vincenzo Taddeo (Cerignola), Raffaele Visaggi (Calimera) e Luca Di Napoli (Brindisi).

Francesca Lanciano

Quanto agli sport individuali, per l’atletica leggera in campo la campionessa Francesca Lanciano (Specchia), già medaglia d’oro nel salto triplo degli assoluti indoor, la triplista Giulia Marie Claire Sanzia (Lecce) e Marco Francesco Guastella (Brindisi).

Per la scherma e per il tiro a segno si confronteranno rispettivamente i brindisini Samuele Di Coste e Roberta Dell’Atti, Antonio Roma e Alessandro Tommasi, mentre per il taekwondo Enrico Coluccia e Sabrina Primaverile (San Pietro Vernotico).

Pierfrancesco Albanese

Pubblicità

Commenta la notizia!