Ugento, al museo si vola con la fantasia nello spettacolo per bambini ispirato al “Piccolo principe”

722
Uno dei precedenti spettacoli al museo di Ugento

Ugento – Uno spettacolo liberamente ispirato al “Piccolo principe” di Antoine de Saint-Exupéry chiude la rassegna di teatro per l’infanzia inserita nel progetto “I musei raccontano la Puglia”: sabato 9 febbraio (ore 17), al nuovo museo archeologico i bambini voleranno con la fantasia seguendo le avventure dei protagonisti di “Persi tra le stelle”. L’ingresso è libero, info al 329.3915527.

Silvia Civilla

Lo spettacolo. Portato in scena da Silvia Civilla e Annalisa Legato, “Persi tra le stelle” è adatto a un pubblico d’età compresa fra i 7 e i 12 anni. La storia è quella di un aviatore e un astronomo, che viaggiano insieme nel cielo a bordo di uno sgangherato trabiccolo. Quando il mezzo precipiterà nel deserto, i due si ritroveranno da soli in un luogo sconosciuto e all’apparenza ostile. Poco a poco, però, quell’assurda situazione svelerà il suo lato magico, offrendo l’occasione per scoprire un nuovo modo – più autentico – di affrontare la vita.

Il progetto “I musei raccontano la Puglia” è promosso dalla Regione con l’obiettivo di avvicinare bambini e ragazzi ai luoghi della cultura. Quello di Ugento è l’unico museo della provincia di Lecce a essere coinvolto nel progetto: gestito dallo Studio di consulenza archeologica, fa parte di un raggruppamento che ha come capofila il Comune di Ugento e in cui rientrano anche il museo archeologico provinciale “Sigismondo Castromediano” e l’Istituto Comprensivo statale cittadino.

Pubblicità

La rassegna “Vivere il museo”. Gli spettacoli teatrali per bambini rientrano nella rassegna “Vivere il museo”, che si struttura in quattro tipologie di attività pensate per tre diverse fasce d’età (0-5 anni, 6-10 anni e 11-13): ci sono i laboratori ludico-didattici per conoscere la storia antica e le collezioni del museo, le visite guidate, i laboratori di archeologia sperimentale e gli eventi teatrali per bambini e famiglie. In questo modo, da semplice galleria in cui si espongono opere e reperti, il museo si trasforma in luogo vivo di creatività e sperimentazione, dove la cultura incontra la dimensione ludica.

Pubblicità