Marina di Ugento – Aggressione a colpi di pistola nella notte ai danni di un uomo tra la tarda serata di Pasqua e le prime ore di oggi. L’uomo ferito, residente ad Ugento e di 28 anni, oltre ad essere percosso ha riportato una ferita di arma da fuoco al gluteo sinistro.

Trasportato dal servizio 118 all’spedale di Casarano, è stato medicato e dichiarato fuori pericolo. Arrestato dopo poche ore il suo aggressore di 33 anni, residente a Melissano. Entrambi risultano essere di nazionalità bulgara.

A mettere in moto la macchina dei soccorsi è stata la moglie della vittima con una telefonata al 112 intorno alle 22,30. I carabinieri del nucleoradiomobile di Casarano sono subito giunti sul posto e avendo constatato la ferita hanno allertato l’intervento del 118.

Pubblicità

Il ferito ha raccontato ai militari dell’Arma di essere stato picchiato e poi sparato da un connazionale che, poco dopo le 3,30 è stato fermato nei pressi della propria abitazione a Melissano. Si tratta di Martin Geogev Asenov. Addosso avera una pistola con matricola cancellata di marca Franchi.

Nel tentativo di scappare, l’uomo ha anche cercato di usare l’arma ma i carabinieri lo hanno subito bloccato. L’Autorità giudiziaria, informata del fatto, ha disposto la carcerazione dell’uomo presso Borgo San Nicola a Lecce. S’indaga ora per capire le ragioni di quanto accaduto.

 

 

 

Pubblicità

Commenta la notizia!