Udu Lecce, concluso il congresso nazionale degli universitari. Neoeletta nell’esecutivo la salentina Eleonora Vergine

372

Lecce – Si è concluso domenica il quattordicesimo congresso nazionale dell’Unione degli universitari, l’associazione di studentesse e studenti più grande d’Italia. Durante i sei giorni di discussione sono state esaminate le campagne per il diritto allo studio messe in atto in questi mesi di pandemia, che vedono sempre più in crisi il precario mondo dell’istruzione e della ricerca.

Eleonora Vergine

Un congresso che ha portato bene a Udu Lecce, rinata appena cinque anni fa. Il coordinamento nazionale dell’associazione ha infatti riconosciuto il valore e l’impegno della base leccese, premiandola nel rinnovo delle cariche che ha visto l’elezione di Eleonora Vergine (di Leverano, studentessa iscritta a Ingegneria e già rappresentante di CdL e Dipartimento) quale membro del nuovo esecutivo nazionale guidato da Giovanni Sotgiu, neo-coordinatore, e del quale fanno parte anche Pietro Notarnicola, Diego Vollaro e Camilla Piredda.

Il coordinatore è Lorenzo D’Amico (di Presicce-Acquarica)

Non è forse cosa estremamente comune – commenta a caldo la neoeletta – che una base caratterizzata dal nostro particolare percorso si possa ritrovare oggi a gestire un’organizzazione così importante e complessa. Ma la forza di questo sindacato – spiega Vergine – è proprio la sua struttura confederale, che fonda il suo agire nel confronto democratico, nella partecipazione costruttiva ma anche nel sostegno reciproco e nel rispetto delle pluralità che compongono l’organizzazione, in modo del tutto orizzontale”.

Lorenzo D’Amico

Questo congresso, per noi di Udu Lecce, ha un sapore nuovo – dichiara il coordinatore dell’associazione e consigliere di Amministrazione UniSalento Lorenzo D’Amico (di Presicce-Acquarica) –. Siamo orgogliosi di coronare il percorso di questi anni con l’ingresso di Eleonora Vergine nell’esecutivo nazionale dell’Unione degli universitari. La fiducia espressa dall’intera Confederazione dell’Udu è per noi un traguardo importante e siamo sicuri che Eleonora saprà rappresentare al meglio, assieme al resto dell’esecutivo, i diritti delle studentesse e degli studenti dell’intera penisola”.

Intanto, archiviato il congresso nazionale, gli studenti salentini guardano a quello locale (il terzo), dal titolo “Ci si salva e si va avanti se si agisce tutti insieme e non solo uno per uno”. La manifestazione è prevista per il 12, 13 e 14 aprile 2021 e sarà dedicata a Patrick Zaki e Giulio Regeni.