Tuglie, la Torre civica è muta da tempo: “Bene Comune” chiede al Sindaco di intervenire

1521

Tuglie – La Torre civica di piazza Garibaldi è da tempo muta e, a Tuglie, il gruppo di opposizione “Bene comune” ne chiede i motivi al sindaco Massimo Stamerra. Nell’interrogazione, i consiglieri Alessandra Moscatello, Valentina Serini e Gianpiero Pisanello chiedono i motivi dell’assenza sia del suono dei rintocchi dell’orologio che della tradizionale sirena che era solita scandire quelli che una volta erano i ritmi della giornata in paese, suonando alle 8, alle 12 e alle 20.

L’opposizione chiede che si intervenga presto per ripristinare la piena funzionalità della Torre civica, “che rappresenta un simbolo indiscutibile della comunità tugliese”. «Lo riteniamo un gesto semplice e dovuto non solo nei confronti di tutti i tugliesi, ma anche verso chi ci ha preceduto», afferma “Bene comune” facendo riferimento alle “tantissime segnalazioni e lamentele di tale assenza da parte della cittadinanza”.

L’interrogazione richiede una risposta nella prossima seduta del Consiglio comunale.