Troppi 900 ricci di mare per un pescatore sportivo: a Gallipoli multa da 2.000 e molluschi rigettati in mare

754

Gallipoli – Circa 900 esemplari di ricci di mare sono stati sequestrati questa mattina dai militari della Guardia costiera di Gallipoli.

Il pescatore sportivo all’opera nelle acque antistanti la “città bella” è stato sanzionato per 2.000 euro, con il sequestro dell’attrezzatura utilizzata, mentre i ricci sono stati rigettati in mare essendo ancora vivi.

Gli altri sequestri

Il trasgressore è stato trovato in immersione con apparecchi ausiliari
alla respirazione. L’operazione odierna si inserisce nell’ambito delle attività svolte nel Compartimento marittimo di Gallipoli che durante il mese di febbraio ha già portato al sequestro di 2400 ricci a tre pescatori sportivi.

La Guardia costiera rammenta che nei periodi in cui la pesca di questi molluschi è prevista, il limite di cattura di ricci di mare è fissato a 50 esemplari per ciascun pescatore sportivo e di 1000 per ciascun pescatore professionista.