Tricase, Cristiano Ferilli presenta la sua collezione di occhiali creati con fico d’India e ulivo

1799

Tricase – Innovazione e tradizione s’incontrano in un paio di occhiali dall’anima salentina: si è tenuto lunedì 4 febbraio, presso la Sala del Trono di Palazzo Gallone, l’incontro dal titolo “Uno sguardo verso il futuro”, che ha visto il giovane imprenditore Cristiano Ferilli (di Giuliano di Lecce) presentare la sua innovativa collezione di occhiali realizzati in legno d’ulivo e pala di fico d’India disidratato.

Gli ospiti della serata. Con Ferilli, fondatore dell’esclusiva linea Ferilli Eyerwear, hanno preso parte all’incontro il Sindaco di Tricase Carlo Chiuri; Anna Lena Manca, dirigente dell’Istituto “Don Tonino Bello” di Tricase-Alessano; il professor Antonio Riso, docente di cultura d’impresa nei corsi di alternanza scuola-lavoro; il graphic designer Alessandro Micoccio e il brand manager Luca Fachechi.

“È la prima volta che tengo un convegno ed ero un po’ imbarazzato”, ha confessato al termine dell’incontro il giovane imprenditore salentino che in poco tempo è riuscito a farsi apprezzare per la sua semplicità e dedizione. Classe 1993, laureato in ortottica e assistenza oftalmologica all’Università cattolica del Sacro Cuore di Roma, Ferilli racconta di aver avuto già a 17 anni (durante una fiera) l’idea di creare una sua linea di occhiali.

Pubblicità

L’innovativa collezione (esposta sul sito ufficiale www.ferillieyewear.com) è ispirata ai luoghi del Salento ed è composta da 120 occhiali, suddivisi in tre modelli (San GregorioOtranto Porto Miggiano).

Pubblicità