Tricase, con la prima edizione di “Circular music afro Festival” un ponte culturale fra il Salento e l’Africa

1084
Orchestra senza confini La Répétition
Orchestra senza confini La Répétition

Tricase – Il Salento incontra l’Africa, sulla via della musica: è in programma venerdì 23 e sabato 24 agosto fra Palazzo Gallone e piazza Pisanelli la prima edizione di “Circular music afro Festival”. Fra musica, workshop, proiezioni e dialoghi, un’iniziativa che vuol gettare un ponte culturale verso il Burkina Faso.

Il Festival è organizzato dall’associazione culturale Circular Music, con sede a Tricase, fondata nel 2018 da Giovanni Martella e Luigi Colella. La cerimonia di apertura della manifestazione è fissata per venerdì 23 alle ore 10, a Palazzo Gallone.

Il programma. Sempre venerdì, la mattinata a Palazzo Gallone prosegue con il workshop di percussioni (alle 11, con Petit “Solo” Diabaté), e nel pomeriggio workshop di danza (ore 17, con Reggae Ouattara). Ancora, intervento di Adriano Nuzzo sul tema “We Africa to read heart” (ore 18, in Sala del trono); alle 21 concerto con Petit “Solo” Diabaté e Ousmane Coulibaly; e alle 22 esibizione di “La Répétition – Orchestra Senza Confini” diretta da Claudio Prima e Giovanni Martella. La giornata si chiude alle 23,30 con la ronda africana organizzata in collaborazione con l’Accademia di scherma salentina e Irregolare Festival.

Sabato 24 ancora workshop di percussioni con Petit “Solo” Diabaté (ore 11) e danza con Reggae Ouattara (ore 17), entrambi presso le scuderie di Palazzo Gallone. Alle 18 intervento di Roberto Lupo, e a seguire proiezione di diapositive e dialogo aperto sulla condizione socio-sanitaria in Burkina Faso. In piazza Pisanelli alle 22 suona l’orchestra Kanazoé, e subito dopo – da mezzanotte – la chiusura del festival è affidata al dj set “Mato Grosso”, a cura di Manuel Pantu.