Tre arresti nelle ultime ore a Parabita, Supersano e Nociglia

20085

Lecce – Tre arresti nelle ultime ore da parte dei carabinieri a Parabita, Supersano e Nociglia. Nel primo caso, su ordine del Gip del Tribunale di Como, in carcere a Lecce è finito il 28enne Carlo Leopizzi dopo aver violato, lo scorso 20 settembre a Parabita, il divieto di avvicinamento nei luoghi frequentati dalla vittima.

A Nociglia, invece, i militari della locale Stazione hanno arrestato il 49enne Virgilio Gnoni il quale deve scontare una pena di due anni e due mesi di reclusione per i reati di istigazione alla corruzione, abusiva occupazione di spazio demaniale e inosservanza dei limiti alla proprietà privata risultati commessi a Salve e Tricase nel 2008.

A Supersano, infine, è tornato in carcere il 36enne Antonio Romano accusato di evasione dai domiciliari, reato commesso nel suo paese il 23 giugno del 2016. Dovrà scontare la pena di un anno e quattro mesi di reclusione.