Torre Suda, una ricciola-cacciatrice finisce cacciata

11615

Torre Suda. Una ricciola di 34 chili  si aggirava poco prima di mezzogiorno del 27 novembre scorso tra le gabbie di ombrine, orate, spigole e saraghi di “Maricoltura Reho” al largo di Torre Suda, marina di Racale. Aveva deciso di fare un bel pranzetto, molto probabilmente, ma a farle cambiare idea ci hanno pensato Aldo Maria Reho, uno dei titolari, e alcuni suoi collaboratori che hanno deciso di buttarsi in acqua per allontanarla dalle gabbie. Niente da fare! Tutto è stato inutile! La ricciola ha resistito decisa ad abbuffarsi. Alla fine è stata catturata. Eccola alla fine della battaglia.