Torre Suda (Racale), nel week end “Notte turchina” per i bambini e concerto omaggio a Fabrizio De André

1693
Notte turchina a Torre Suda
Notte turchina a Torre Suda

Torre Suda (Racale) – Due serate folli, per i più piccoli e le loro famiglie: il Giardino costiero “Gabriele Toma” si trasformerà nel paese dei balocchi nella nuova edizione della “Notte turchina”, in programma sabato 24 e domenica 25 agosto. L’appuntamento rientra nel “Festival delle buone pratiche – Racale città della follia”, organizzato dal Comune.

Alle ore 21 cominceranno le attività: giochi acquatici, laboratori artistico-culturali, racconti, area gonfiabili e musica faranno del giardino uno scenario fiabesco dove poter correre sicuri e giocare spensierati, con il mare vicino, fonte di tante storie che arrivano da lontano, sotto le stelle di agosto.

La sana follia della felicità. “Ci sono ancora sorgenti di umanità che nascono dal sorriso dei bambini e la sana follia si ritrova nei loro sogni, nella loro gioia e nell’amore incondizionato che sanno dare: i bambini sono la parte migliore della Città della follia – spiegano gli organizzatori. – Anche quest’anno straordinario sarà il coinvolgimento delle associazioni e dei volontari che vogliono contribuire a donare ai bambini la sana follia della felicità: è il senso di comunità che in queste occasioni si rafforza dimostrando un legame profondo e condiviso”.

I Papaveri rossi
I Papaveri rossi

Concerto omaggio a Fabrizio De André. Non finisce qui: sabato 24, evento nell’evento, in programma un concerto in ricordo del grande Fabrizio De André, a partire dalle ore 22 (ingresso gratuito). Sul palco per questo tributo che più di un semplice concerto è un vero e proprio spettacolo tra musica e parole, ci sarà il gruppo dei “Papaveri rossi”, composto da Walter Santoro (voce) di Felline, Antonio Bruno (chitarre) di Brindisi, Antonio Filograna (basso), Claudio De Masi (tastiere), Giuseppe Pisanò (batteria e voce), tutti e tre di Casarano. Il tutto sarà condito dal buon cibo offerto dalla sagra di prodotti del territorio, allestita dalla Pro loco.