Torre Pali (Salve): con il progetto “Promenade ecologica” bacino, canali e porto si trasformano

791

Torre Pali (Salve) – Riqualificazione, tutela e valorizzazione dell’area naturale del bacino, dei canali e del porto della marina di Salve: questi gli obiettivi del progetto “Promenade ecologica a Torre Pali”, che verrà presentato martedì 13 agosto, alle 19,30, presso il piazzale del porto di Torre Pali.

Finanziato per 1 milione e 255mila euro dalla Regione Puglia, il progetto prevede la creazione di spazi, aree di sosta e tracciati pedonali e ciclabili. L’Amministrazione comunale sta ora predisponendo gli atti tecnici per la realizzazione dei lavori, e continuerà il percorso di progettazione partecipata con cittadini e realtà del territorio già avviato lo scorso anno.

Giovanni Lecci
Giovanni Lecci

Il progetto ‘Promenade ecologica’ – spiega il vicesindaco di Salve Giovanni Lecci – prevede opere di riqualificazione nell’area del bacino, dei lungo canali e del porto di Torre Pali. È nostra volontà ridefinire gli spazi aperti e soprattutto restituire gli spazi pubblici agli abitanti delle marine, affinché tornino ad essere luogo di incontro tra persone. Saranno realizzati nuovi spazi verdi per attività ludico-ricreative e di socializzazione tra le diverse generazioni”.

Pubblicità

Museo del mare e “corridoio verde” per passeggiare. “Dopo oltre 100 anni – prosegue Lecci – la nostra comunità potrà fruire della vecchia Caserma della Guardia di Finanza, che ospiterà probabilmente il futuro Museo virtuale del mare. Sarà inoltre recuperata e ridisegnata la piazzetta del porto, che sarà collegata all’arenile e al nuovo lungo canale, diventando il punto di partenza della ‘Promenade ecologica’”.

La cerimonia di presentazione vedrà gli interventi del presidente della Provincia Stefano Minerva; del Sindaco di Salve Francesco Villanova; del vicesindaco e assessore ai Lavori pubblici Giovanni Lecci; del comandante della Capitaneria di Porto Pasquale Mazza; dell’esperta in Beni culturali Caterina Stasi; dei pescatori Angelo e Nicola Perrone; e della presidente della Proloco Paola Casto. Nel corso della serata, intermezzi musicali con arpa, viola e quartetto d’archi a cura di Nostos “il viaggio musicale tra mare e mitologia”.

Pubblicità