Taviano abbraccia suor Rina, in piazza il Consiglio comunale straordinario per conferirle la cittadinanza onoraria

746

Taviano – Consiglio comunale straordinario quello di questa sera a Taviano, in piazza San Martino alle 20.30, per conferire la cittadinanza onoraria a suor Rina Mastrorocco. «Un’occasione per ringraziarla e per ricordare il legame della nostra comunità con le suore discepole di Gesù eucaristico, da sempre fra noi», afferma il sindaco Giuseppe Tanisi. Risale al 13 dicembre 1930 l’apertura in città dell’asilo infantile delle suore e del laboratorio femminile, dapprima in largo Sant’Angelo, poi in Via Corsica e negli anni ’60 nella sede attuale.

Dalla Banca della memoria del comune di Taviano è poi venuta fuori anche l’antica foto dell’inaugurazione della cappella delle suore, costruita a mano dal maestro Alessandro Casto.

Suor Rina ha educato intere generazioni di tavianesi, “formandoli alla luce di quei valori umani ancorché cristiani quali fondamento di civiltà e basi sicure di armonica crescita personale, familiare e comunitaria”, afferma Tanisi ricordando come la religiosa è stata punto di riferimento di tante famiglie “nonché rifugio di tanti nostri concittadini in stato di bisogno per i quali si è adoperata con sollecitudine e discrezione, con consistenti aiuti materiali e morali”. Ancora oggi la suora è attiva prendendo parte a varie iniziative di carattere sociale.

Pubblicità

Pubblicità