Sui cieli dell’aeroporto militare di Galatina le spettacolari evoluzioni delle Frecce tricolori – IL VIDEO

976
Galatina – Addestramento sui cieli dell’aeroporto militare “Fortunato Cesari” di Galatina per le “Frecce tricolori”. Le attività della “Pattuglia acrobatica nazionale” programmate in questi giorni presso alcuni aeroporti militari in Puglia (domani  ad Amendola sede del 32° Stormo, il 10 e l’11 settembre a Gioia del Colle, sede del 36° Stormo), al pari di analoghe attività già svolte recentemente presso altre basi aeree dell’Aeronautica militare, hanno lo scopo di mantenere alto il livello addestrativo della formazione vista la cancellazione, causa Covid, delle diverse manifestazioni aeree alle quali nel corso dell’anno avrebbero dovuto prendere parte anche le Frecce tricolori.
Tali addestramenti acrobatici, svolgendosi su aeroporti diversi da quello stanziale di Rivolto (Udine), sede del 313° Gruppo addestramento acrobatico Pan, permettono anche di misurarsi con scenari e riferimenti sempre diversi  e molteplici.

L'”eccellenza” del “Fortunato Cesari”

«L’aeroporto militare di Galatina – fanno sapere dall’Aeronautica militare – riferimento aeronautico nel Salento, è sede del 61° Stormo, una scuola di volo che, grazie a tecnologie all’avanguardia, tutte di produzione italiana, e a una tradizione ultrasettantennale, rappresenta una nicchia di eccellenza internazionale nel comparto della formazione al volo militare».