Sport, Sergio Perchia (di Taviano) eletto consigliere regionale della Fidal Puglia

1387
Sergio Perchia

Lecce – Da delegato provinciale della Fidal Lecce a consigliere regionale della Fidal Puglia. Per il prossimo quadriennio 2021-2025, Sergio Perchia sarà uno dei dodici consiglieri eletti sabato scorso a Bari, in occasione dell’assemblea elettiva che si è tenuta presso l’Hotel Majesty.

Il presidente della Atletica Onlus 97 Taviano ha raccolto 1.934 preferenze e lavorerà per la crescita dell’atletica pugliese al fianco di Giacomo Leone, rieletto presidente del Comitato Regionale per il secondo quadriennio.

Attenzione alla riqualificazione degli impianti sportivi

Nonostante le 25 candidature alla carica di consigliere regionale, il tavianese è riuscito a sbaragliare la concorrenza dopo anni di grande impegno vissuti nel ruolo di delegato provinciale. “Ora avrò una visione più ampia perché mi dovrò occupare del bene dell’atletica a livello regionale – spiega Perchia. – Ad ogni modo avrò sempre un occhio di riguardo per il movimento dell’atletica salentina. In cantiere c’è l’organizzazione dei campionati italiani assoluti su pista, ma ancora c’è tanto da lavorare”.

In trait d’union con il Consiglio direttivo, Sergio Perchia porrà l’attenzione sulla riqualificazione degli impianti sportivi. “A Maglie due mesi è stata rifatta la pista di atletica, ma i lavori andrebbero ancora ultimati – prosegue. – Ci impegneremo affinché si possano effettuare interventi di bonifica per gli impianti di Galatone e di Tricase, ma molto dipenderà dalla collaborazione delle amministrazioni comunali. Anche a Taviano si deve ancora trovare una soluzione per il ripristino della pista. Siamo solo all’inizio di un nuovo quadriennio e c’è tanto da lavorare”.

Chi sono gli atleti più forti del Sud Salento? – prosegue Perchia – Senza dimenticarci di un campione maturo del calibro di Daniele Greco, gli atleti più promettenti sono indubbiamente Francesca Lanciano di Specchia nel salto triplo, Francesco Trabacca di Gallipoli nel getto del peso, Andrea Stefanizzi d Maglie nella corsa a ostacoli, il velocista Gabriele Letizia di Parabita e Graziano Tudisco di Galatone nei 1200 siepi. Nel salto triplo promettono molto bene anche Alfredo Rainò e Diego Bonatesta, entrambi di Taviano”.