Spettacoli, band e cuoca itineranti, l’arte in 3D, le luci De Cagna: tutto pronto il Natale di Maglie

983

Maglie – Il Natale a Maglie ha il colore di tremila palle colorate dell’albero in piazza davanti al Palazzo di città e delle collane di luci che ornano le strade del centro. Il fascino innegabile ha già richiamato nella vigilia e nella festa dell’Immacolata tante persone dai paesi del territorio, attratte anche dalle vetrine luminose dei numerosi esercizi commerciali.

Non solo albero e luci   L’albero di palle colorate di varia dimensione, alto 10 metri e di sicuro effetto, è stato realizzato dalla ditta De Cagna e offerto dal Duc, Distretto urbano del commercio. Quasi 5mila luci lo fanno risplendere. C’è da augurarsi che rimanga così com’è per tutta la durata delle feste, visto che qualcuno ha notato che manca già qualche sfera.  Gli addobbi natalizi nelle strade e nelle vetrine dei negozi offrono la cornice adatta al programma che l’Amministrazione comunale ha preparato.

Dai gonfiabili allo stupore del 3D

Il programma   La festa dell’Immacolata ha già aperto la serie di manifestazioni con il villaggio di Babbo Natale: in piazza dalle 16 gonfiabili, zucchero filato e pop corn, baby dance, trucca bimbi professionale  e tante foto con Babbo Natale per la gioia dei piccoli.  La medesima iniziativa sarà ripetuta il 14 dicembre; il 15 dicembre  spettacolo itinerante, dalle 16, sempre nel centro storico: in campo i trampolieri e i giocolieri, ballerina nella sfera.

Il 20 spazio ai dolci natalizi della tradizione salentina con la cuoca itinerante Alessandra Ferramosca; il 22  musica per le strade con la Salento Street Band; il 23 Officine dello spasso: giocolieri, bolle di sapone, giochi, magia, laboratori di Natale. Non mancherà la musica dolce del violino della violinista di strada, maestra De Vitis il 14,  15,  21,  28,  29 dicembre, il 4 e il 5 gennaio.

Occhio alla circolazione

Centro storico chiuso al traffico il 14, il 15, il 21, il 22, il 23 e il 24 dicembre. Già registrate le lamentele per la mancanza della chiusura del centro la vigilia e la festa dell’Immacolata. Sui social qualcuno ha fatto notare come l’aria di festa che anima l’isola pedonale di via San Giuseppe dovrebbe costituire la spinta ad allargare l’area di chiusura alle auto. Ma questo è un argomento su cui si discute da anni e comunque legato alla possibilità di accesso ai  parcheggi che non mancano.

Ritorna l’arte interattiva in 3D di Tina Marzo a Palazzo De Marco il 13-14-\5 dicembre e successivamente dal 20 dicembre al 6 gennaio. Come è avvenuto per i precedenti appuntamenti, spazio per lo stupore e la meraviglia non solo per i bambini, ma anche per gli adulti che si immergono volentieri nel mondo real/fantastico.

La tradizione della novena prima dell’alba

Appuntamento imperdibile con la novena di Natale prima dell’alba, annunciata dalla pastorale  suonata dalla banda per le strada della città. Secondo la tradizione ad ospitare la novena sarà la chiesa della Madonna delle Grazie che risplende dopo il restauro della pala dell’altare maggiore.