Specchia, il re del caffè Francesco Sanapo vince il premio Specula 2019

319

Specchia – Il Premio Specula 2019, dedicato alle eccellenze del territorio, va all’imprenditore del caffè Francesco Sanapo. Il riconoscimento, che consiste in un’opera d’arte realizzata dal maestro della ceramica Agostino Branca, è stato consegnato nei giorni scorsi in un evento pubblico svoltosi in piazza del Popolo e organizzato dall’associazione “Eugenia Ravasco”.

CHI È FRANCESCO SANAPO

Nato a Specchia nel 1979, Sanapo ha cominciato a fare il barman da giovanissimo, frequentando corsi di formazione in giro per il mondo. Per tre volte campione italiano di caffetteria (nel 2010, 2011 e 2013), viaggia alla ricerca di caffè speciali. Attualmente vive e lavora a Firenze, dove ha aperto tre caffetterie, di cui una all’interno dello storico teatro Fiorentino.

Sanapo, inoltre, è ideatore di “Barista & Farmer”, il primo “coffee talent show” dedicato al mondo del caffè, con quattro edizioni che si sono svolte rispettivamente a Porto Rico (nel 2013), in Honduras (2015), Brasile (2016) e Colombia (2018). Nel dicembre 2018 ha poi ottenuto un premio come ambasciatore del caffè nel mondo agli European coffee awards.

Pubblicità

LA MOTIVAZIONE DEL PREMIO

Nella motivazione del riconoscimento conferito a Sanapo si legge:

Da giovane ha lasciato Specchia per raggiungere la terra di Dante Alighieri, dove ha iniziato a lavorare come barman e poi ha gestito alcuni bar. Grazie alla proficua esperienza acquisita, Francesco Sanapo ha vinto per tre anni il Campionato italiano barista. Nel 2013, in Australia, su sessanta partecipanti, ottiene il sesto posto al Campionato mondiale barista. Ormai nel suo campo, a livello mondiale, viene definito come: “coffee expert, coffee blogger e coffee lover”.

Grazie alla sua attività di formatore, Francesco Sanapo studia e diffonde la cultura del caffè di qualità in Italia e in ogni angolo del mondo, dove spesso si reca per scoprire nuove varietà della pianta dalla quale si può gustare la famosa bevanda italiana. Riconosciuto come “un vero e proprio ambasciatore del caffè, nel suo paese e nel mondo”, in quanto fondatore di “Ditta Artigianale”, il primo locale in Italia dedicato al “caffè specialty” e primo ideatore di un format di “coffe talent show”.

Nonostante i prestigiosi riconoscimenti ottenuti, Francesco Sanapo è sempre alla ricerca di nuove sfide, continuando a partecipare a competizioni legate al caffè, dimostrando che per aumentare le competenze occorre sempre mettersi in gioco. In occasione di interviste e incontri pubblici in Italia e all’estero, ricorda sempre le sue radici specchiesi e il suo forte legame con la famiglia, grazie alla quale ha acquisito la passione per il caffè e la grande dedizione al lavoro.

Pubblicità