Si apre il sipario sul teatro per bambini a Nardò: comincia domenica 5 la rassegna “Piccoli sguardi”

560

Nardò –   Sei appuntamenti con compagnie specializzate in teatro per ragazzi per “Piccoli Sguardi”, la rassegna per i più piccoli posta all’interno dell’undicesima stagione teatrale nel Teatro comunale di Nardò. S’inizia domenica 5 gennaio e termina il 22 marzo, al ritmo di due appuntamenti mensili.

“Piccoli Sguardi arricchisce la già prestigiosa stagione teatrale di Nardò, – afferma Silvia Civilla, direttrice del Comunale neretino – offrendo una proposta selezionata delle migliori rappresentazioni dedicate ai bambini, ma che sono belli da vedere anche per i più grandi. Poniamo la massima attenzione nel selezionare gli spettacoli da portare a Nardò: ognuno è stato scelto dai più prestigiosi festival per teatro ragazzi, a livello nazionale”.

Palcoscenico e fantasia

Avvicinare i più piccoli al teatro, farli innamorare del palcoscenico, farli viaggiare con la fantasia, sviluppare in loro il gusto e il senso critico: “Ci teniamo a far vedere ai bambini come sia poliedrica l’arte teatrale. In rassegna ci sono spettacoli diversi tra loro – sottolinea la direttrice – si va dalla danza, al mimo, ci sarà la nuova produzione di TerramMare Teatro (di Presicce), e ancora scenografie spettacolari, e il primo marzo ospitiamo il lavoro della compagnia vincitrice del premio Eolo Awards 2019 come “Miglior spettacolo””.

Silvia Civilla

Il bello della rassegna è, però, la possibilità di vedere gli spettacoli con i genitori: ogni storia è bellissima per i bambini, ma lancia dei messaggi anche per i più grandi. Ci auguriamo che sempre più famiglie vengano a vedere gli spettacoli”, è l’invito degli organizzatori.

Si comincia con “Costellazioni”

Il primo spettacolo è il 5 gennaio con le compagnie Sosta Palmizi e I Nuovi Scalzi che presentano lo spettacolo di danza “Costellazioni. Pronti, partenza… spazio!”; secondo appuntamento il 19 con la compagnia Teatro dei Colori e il suo “Piccolo piccolissimo, grande grandissimo”.

Gli appuntamenti di febbraio sono il 2 febbraio con la compagnia TerramMare Teatro che presenta “Sottovoce” e il 16 con Kuziba Teatro e il suo “Nel castello di Barbablù – (ma anche tu hai paura quando sei al buio e ti senti solo e non sai dove andare?)”. Il primo marzo Inti associazione culturale presenta “Zanna Bianca, della natura selvaggia”, vincitore del premio Eolo Awards 2019.

Un sogno per chiudere

Ultimo spettacolo in programma sarà domenica 22 marzo con la compagnia Fontemaggiore che presenta “Sogno”, ispirato a “Sogno di una notte di Mezza Estate” di W. Shakespeare. Gli spettacoli iniziano alle 17, ingresso in sala alle 16,30. Per informazioni 0833.602222 – 0833.571871 – 320.8949518 – 329.3504825