Settimana europea della mobilità sostenibile: sulle tracce della Via Francigena

1274

Gallipoli – In occasione della Settimana europea della mobilità sostenibile fioriscono iniziative di associazioni, gruppi sportivi e informali aggregazioni di amanti delle due ruote. A Lecce in campo ci sono le associazioni Mo.Bici e Contropedale, che organizzano sabato 16 la Cicloescursione tra la Rigenerazione urbana e la Via Francigena, l’antica direttrice che giunge fino a Leuca.

In questo caso sono interessati i luoghi di un pellegrinaggio ben custoditi dai più antichi alberi di ulivo del Salento, da Lecce a Frigole a Rauccio passando per Borgo Piave, Santa Maria D’Aurìo e Cerrate.

Proprio sul percorso di Bicitalia n.6 via Adriatica si cercheranno le tracce della Via Francigena del Sud che a nord di Lecce mescola natura, devozione e storia lambendo le spiagge a ridosso della città in una fitta rete di stradine secondarie.

L’area delle marine di Lecce oggi è oggetto della Rigenerazione urbana, di cui i tecnici del progetto illustreranno i punti salienti. A Frigole ad aspettare i cicloescursionisti ci saranno Rita Miglietta, assessore all’Urbanistica, e l’architetto Francesco Baratti, consulente per la Rigenerazione urbana nelle marine di Lecce.

Raduno e partenza: Lecce, Manifatture Knos Ciclofficina ore 9 con rientro nel pomeriggio. Percorso: 32 km ca, il percorso proposto si svolge su strade tranquille e secondarie, alcune delle quali, appena asfaltate e sterrate che collegano in sicurezza i posti da visitare. Difficoltà: medio/bassa, misto asfalto e sterrato, consigliate City e Mtb. Dotazioni: acqua, pranzo a sacco, dotazioni standard per combattere eventuali forature, caschetto protettivo.