Sequestrate discariche abusive ad Alezio, Parabita e Seclì

1444
Uno dei terreni sequestrati
Uno dei terreni sequestrati

GALLIPOLI. Nei giorni scorsi, la Compagnia della Guardia di Finanza di Gallipoli ha sequestrato cinque discariche abusive localizzate nei comuni di Alezio, Parabita e Seclì. I terreni che sono risultati appartenere a persone del posto agricoli erano classificati come seminativi ed uliveti i militari, invece, vi hanno trovato tutt’altro: rifiuti industriali (lana di vetro, spugne etc.), eternit, canne fumarie, asfalto derivante da raschiamenti di manto stradale, plastica, pneumatici e scarti della costruzione e demolizione di edifici. I proprietari dei terreni sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Lecce per violazioni alle norme sull’ambiente e segnalate ai Comuni di competenza per l’emissione delle ordinanze di bonifica dei siti.