Seclì, musica e ascolto

722
Don Toni Drazza
Don Toni Drazza

SECLÌ. Anche se dal marzo 2012 don Toni Drazza vive a Roma per il suo incarico di assistente nazionale del Movimento studenti di Azione cattolica, il giovane sacerdote originario di Seclì mantiene saldi i suoi legami con il paese dove vive la sua famiglia e dove ha ancora stretti rapporti di amicizia che lo riportano a tornare appena se ne presenta la minima occasione. In questo caso l’opportunità gli è data il 14 luglio dalla presentazione, nell’atrio del palazzo ducale, del libro sulle canzoni di Fabrizio De Andrè, dal titolo “Dio del cielo vienimi a cercare – Faber, uomo in ricerca”. Il testo è opera del suo amico sacerdote don Salvatore Miscio (di Manfredonia, l’unico sacerdote vero nel film “Habemus Papamˮ di Moretti). A parere dell’autore, il cantante “ha trovato le parole giuste per cantare la vita”. Don Toni sottolinea un altro aspetto rilevante dell’iniziativa, quella di “coinvolgere i giovani, perché in tanti, bravi con la musica, sono alla ricerca di qualcosa…. Ecco, noi vorremmo metterci in ascolto ed invitare tutti alla ricerca”.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!

Pubblicità