Rosa del Golfo, rosso “slow” da brindisi

1101

rosa del golfo - damiano calo  al centro con la sorella Pamela - alezioALEZIO. È tempo di vendemmia, ma anche di brindisi in casa Rosa del Golfo. Magari con un bel rosso porpora dai riflessi granati, il “Quarantale” 2010, premiato da Slow Wine come “Grande vino”, prestigioso riconoscimento assegnato ai migliori vini in ambito nazionale. «Vogliamo condividere, ringraziare e brindare insieme a tutti voi», così l’azienda aletina, guidata da Damiano Calò (nella foto con la sorella Pamela), ha comunicato sui canali social l’ultimo successo.
Classificato tra le bottiglie con le migliori valutazioni degustative, giudicate eccellenti sotto il profilo organolettico, il “Quarantale” si guadagna un posto di diritto nella Guida Slow Wine 2016, che verrà presentata il prossimo 24 ottobre a Montecatini Terme, in Toscana: un’occasione, calice alla mano, per scoprire le migliori etichette d’Italia. A conquistarsi così una pagina propria nel diario di viaggio “Slow” nelle cantine italiane sono stavolta i toni più intensi e dal sapore speziato della “Rosa” aletina, che ad un anno dai festeggiamenti per i dieci lustri del suo Rosato, torna a brindare ai suoi successi.

Pubblicità