Rispetto a senso unico

1060

giostra-disabiliNARDÒ. In due, in tre, o addirittura in quattro in piedi, a farsi spingere dal genitore di turno, pienamente accomodante e senza obiezioni: a S. Caterina quella che dovrebbe essere un’altalena riservata ai bambini disabili viene presa d’assalto dai bambini normodotati, che con il benestare di mamma e papà ci salgono, ci giocano, la scuotono, la manomettono. E la rompono: corre sui social l’indignazione tra genitori e cittadini per la giostrina inevitabilmente danneggiata dai frequentatori della marina. In ogni momento di una qualsiasi serata è possibile, infatti, assistere “all’abuso” dell’altalena, pur essendo presenti nel piccolo parchetto, allestito a due passi dal mare, numerose giostre pensate per far divertire chi non ha difficoltà motorie.

Continua a leggere sull’edizione cartacea di Piazzasalento, oppure ricevi il nostro giornale direttamente a casa tua o nella tua casella di posta!