Rete idrica, proteste per i disservizi a Boncore (Nardò) e nuovi lavori a Vaste (Poggiardo) e Santa Cesarea Terme

316
Lavori Aqp

Nardò – Seri problemi nell’approvvigionamento idrico nella frazione ‘Villaggio Boncore’ di Nardò vengono segnalati dal consigliere regionale di Forza Italia Paride Mazzotta. Ne è nata un’interrogazione urgente rivolta alla Giunta regionale con richiesta di audizione in Commissione, “perché l’approvvigionamento idrico è un tema di straordinaria rilevanza, coinvolgendo la vita quotidiana delle persone e questo è certamente frutto di una cattiva gestione della risorsa e della sua distribuzione sul territorio”.

Paride Mazzotta

«Numerose abitazioni non ancora servite da acqua potabile e alcune volte, anche se allacciate con le condotte dell’Aqp, l’acqua che sgorga dai rubinetti non è comunque utilizzabile per scopi alimentari. Una situazione – spiega Mazzotta – che peggiora notevolmente nel periodo estivo, durante il quale, però, per la vicinanza al mare, c’è proprio il picco di presenze nella frazione. E siamo nel 2021… eppure, il disservizio idrico esiste ancora e danneggia i residenti, soprattutto anziani, che popolano la zona».

I cantieri aperti

Intanto Acquedotto Pugliese informa sui possibili disagi, per lavori da eseguire, martedì 2 marzo a Santa Cesarea Terme, su via Via Umberto I, nel tratto compreso tra via Fontanelle e via Sele, con interruzione della normale erogazione dalle 8 alle 16. Mercoledì 4 marzo lavori a Vaste, frazione di Poggiardo, su via Manzoni, nel tratto compreso tra via De Amicis e via Grasso, con sospensione della normale erogazione dalle 8 alle 14. Altri lavori a Caprarica di Lecce il giorno dopo, per i quali sarà necessario sospendere la normale erogazione idrica su via Martano (dal civico 140 al civico 173), via Piave e via Cutrini, sempre dalle 8 alle 14.