Recupera dei cocci antichi con delle incisioni e li porta dai carabinieri: premiato il giovane Alberto

834
Il giovane Alberto con il comandante Vito De Giorgi

Nardò – Gita al mare con scoperta archeologica qualche giorno fa sul litorale neretino. È stato il giovane Alberto, di nove anni, nel corso di una passeggiata fatta con la propria famiglia a ritrovare dei cocci con incise delle lettere.

Avendo avuto modo di apprezzare l’importanza dei reperti nel corso delle visite fatte al museo del mare ed a quello della preistoria, Alberto ha voluto consegnare quanto ritrovato ai carabinieri affinché, con l’aiuto degli esperti, si possa valutare l’importanza degli stessi cocci.

Ben felice di ospitare il giovane archeologo è stato il comandante della Stazione neretina Vito De Giorgi che ha voluto premiare il bambino consegnandogli il calendario dei carabinieri 2021.