Reati che si sommano: 43enne finisce dai domiciliari in carcere

1744

Galatone – Finisce in carcere, per reati legati a ricettazione e traffico di stupefacenti, il 43enne di Galatone Andrea Calamaio  L’uomo, già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per altro reato, è stato catturato dai carabinieri della Stazione di Galatone in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio esecuzioni penali del Tribunale di Lecce. La condanna scaturisce da un reato commesso a Sannicola il 24 giugno del 2011 per il quale dovrà scontare una pena di un anno e mezzo di reclusione e pagare pure una multa da 8.000 euro. Dopo le formalità di rito seguiti all’arresto, i carabinieri della Stazione di Galatone lo hanno condotto nel carcere leccese di Borgo San Nicola. Lo stesso Calamaio, insieme al 33enne Sebastiano Zenobini (sempre di Galatone) è pure stato condannato a sette anni di reclusione per la rapina compiuta il 25 aprile del 2015 nell’abitazione di un anziano del paese in via Pacifico Nico.