Rapinano la tabaccheria armati di coltello e con una mascherina anti-Covid sul volto: due i ricercati a Tuglie e dintorni

1850

Tuglie – Indagini sono in corso da parte dei carabinieri per identificare gli autori della rapina compiuta ieri sera a Tuglie ai danni di una tabaccheria. In due, all’apparenza giovani stando alle indicazioni fornite da alcuni testimoni e dai titolari dell’esercizio, con il volto (facilmente) coperto da una comune mascherina anti Covid, si sono presentati al banco armati di coltello riuscendo a farsi consegnare dalla titolare (una 46enne del posto) il contante all’interno del registratore di cassa e alcune stecche di sigarette. Il bottino è stato di circa 1.200 euro.

Il colpo è stato messo a segno intorno alle ore 20. I due che hanno agito avevano il tipico accento locale. I carabinieri della Compagnia di Gallipoli cercano di identificarli anche grazie all’analisi di alcune immagini degli impianti di videosorveglianza della zona.