Racale, coppia nei guai per droga, una pistola e fuochi d’artificio illegali

732

Racale – Detenzione abusiva di arma; detezione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti; ricettazione: di questi reati dovrà rispondere Vanessa De Leone, nata a Uelzen in Germania 23 anni fa e residente a Racale. Grane anche per il suo convivente, P.V.V. nato a  Casarano di 24 anni.

Sono stati i carabinieri del nucleo investigativo del reparto operativo di Lecce, con la collaborazione di cani ammaestrati delle Unità cinofile di Modugno (Bari) a venire a capo di indagini avviate qualche tempo fa e conclusesi nel pomeriggio di ieri. Durante la perquisizione dell’abitazione in cui i due vivevano, veniva rintracciata una busta di cellophane nel cortile retrostante contenente circa 400 grammi di marijuana.

Successivamente, in una cassaforte a muro era custodita una Beretta calibro 7,65, risultata rubata nel marzo 2018 in un paese della provincia di Lecce. La pistola era caricata con sei pallottole mentre altri cinque proiettili sono stati trovati in una scatola.

Pubblicità

Ma l’operazione non è finita qui. In un’altra abitazione frequentata dalla coppia, i carabinieri hanno rinvenuto, nascosti in camera da letto, 24 fuochi d’artificio di produzione artigianale. Per questo l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria, mentre la donna è in stato di arresto presso la propria abitazione.

Pubblicità