Pugilato, Carafa vincitore nei superpiuma

1865

carafaUGENTO. Grande notte di grande boxe a Ugento sabato scorso 5 dicembre. Come è ormai consuetudine, la rete di pallavolo del PalaOzan ha lasciato il posto per una sera al ring e grandi campioni hanno sfilato davanti a un numerosissimo pubblico per quello che non è stato il solito galà, ma addirittura un match valevole per il titolo. L’evento, trasmesso da Rai Sport, disputava le semifinali del Torneo Neo Pro e assegnava il titolo internazionale Silver NBC pesi medi. Ricchissimo il cartellone dei nomi che si sono sfidati, tra questi i match più sentiti hanno visto l’idolo di casa, l’ugentino Giuseppe Carafa vittorioso contro Francesco Grandelli nella categoria superpiuma, mentre il campione di Melissano Andrea Manco ha tentato l’assalto al sardo campione in carica Andrea Goddi, per vincere il titolo Silver NBC e tentare dei passi avanti nel ranking. Sogno infrantosi alla nona ripresa, quando gli arbitri hanno assegnato la vittoria a Goddi (22 vittorie, 1 sconfitta e un pari negli incontri da professionista), con un Manco sfinito e sanguinante.

Sfumato il colpo per Manco, grande gioia ha ovviamente accompagnato la vittoria di Carafa, semifinale del torneo Neo Pro. Il giovanissimo pugile ugentino sembra non conoscere ostacoli e ha la strada sempre più spianata verso la gloria professionistica. Il prestigio e la caratura dell’evento ha ovviamente inorgoglito gli organizzatori (tra tutti, Salvatore Carafa, la palestra Be Boxe di Copertino e l’Assessorato allo Sport del Comune di Ugento) che confermano, anno dopo anno, Ugento come palcoscenico di prim’ordine per lo sport che conta.