Patto per la sicurezza urbana: in Prefettura la firma di altri 27 Comuni del Leccese. Videocamere di sorveglianza in arrivo

897

Lecce – Si amplia il numero di Comuni salentini che hanno siglato il Prefettura il Patto per l’attuazione della sicurezza urbana.

Dopo i primi venti dei giorni scorsi (tra i quali lo stesso capoluogo e Gallipoli), lunedì scorso altri 27 hanno firmato il documento che permetterà di poter presentare (per ottenere il finanziamento) progetti di videosorveglianza.

I Sindaci presenti

Si tratta dei Comuni di Alezio (con il sindaco Andrea Barone), Arnesano, Caprarica, Carmiano, Copertino, Corsano (Biagio Raona), Galatone (Flavio Filoni), Giuggianello, Guagnano, Lizzanello, Martano, Minervino (Ettore Caroppo), Morciano di Leuca (Lorenzo Ricchiuti), Neviano (Fiorella Mastria), Ortelle (Massimiliano Rausa), Presicce-Acquarica (Paolo Rizzo), Racale (Antonio Salsetti), Sanarica (Salvatore Sales), San Donato, Scorrano (con il commissario straordinario Valeria Pastorelli), Sogliano (Giovanni Casarano), Spongano (Luigi Rizzello), Sternatia, Surbo, Supersano (Bruno Corrado), Tricase (Antonio De Donno), Ugento (Massimo Lecci).

«La sottoscrizione dei suddetti Patti –  fa sapere la Prefettura – è preliminare alla produzione delle proposte progettuali per il finanziamento dei sistemi di videosorveglianza in questione, che perverranno a questa Prefettura entro il prossimo 15 ottobre per il successivo esame in sede di Gruppo tecnico e di Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica».