Manu Chao sul palco di Parco Gondar nel primo dei due concerti sold-out, nel 2013

Gallipoli – “Puglia Terra di eventi”. il filmato realizzato dalla Regione Puglia proiettato anche alla recentissima ed importante Fiera di Berlino (6-10 marzo) con un piacevolissimo sottofondo musicale, continua a girare per il mondo. Ma alcuni “pezzi” di quella Puglia al momento sono out.

Il Castello di Federico II e i trulli della Valle d’Itria; i carri carnevaleschi e la Notte della Taranta di Melpignano; i riti della Settimana santa di Gallipoli e Taranto e la Focara di Novoli: i grossi temi di attrazione ci sono tutti, insieme alle chiese barocche ed a prodotti di pregio come, solo per fare un esempio, i gamberi viola del mare gallipolino e i ricci.

Nel video promosso dalla Regione e pubblicato su You Tube nel giugno del 2015, c’è anche tanto di Gallipoli. Forse troppo, alo stato attuale. Tra le immagini infatti scorrono più di una scena riferita a luoghi simbolo fino a poco tempo fa: il Samsara e i suoi festini in spiaggia; il Parco Gondaro con programmi di concerti di livello internazionale.

Pubblicità

Tutti e due questi attrattori sono fuori gioco; entrambi per problemi giudiziari (che peraltro hanno colpito anche altri lidi e locali d’intrattenimento. E mentre l’anno scorso di questi tempi regnava l’incertezza sulla loro apertura estiva, quest’anno ci sono solo certezze: non sarà una estate all’insegna di Samsara e Gondar.

Vedere circolare quindi – appunto, alla Itb di Berlino – ancor quel bel video fa un certo effetto. Come lo ha fatto su Ferruccio Errico, il padre del Gondar. Ch si lascia andare ad uno sfogo pubblico: “Devo pensarci bene su e capire se sono lusingato (perché comunque è un riconoscimento del buon lavoro svolto) o mi sento preso per i fondelli dal fatto che a Berlino la Puglia definita ” terra di eventi ” viene promossa con immagini del Parco Gondar che non c’è (almeno ed ancora per quest’anno), come qualche altro attrattore”.

Ferruccio Errico

Ma se qualcuno ci crede meritevoli – prosegue Errico – tanto da “usarci” come spot di promozione per tutta la regione, perché non lavora (lavorare, solo questo nulla più) per chiarire regole ed interpretazione oggi contestate? Comunque, a me pare che qualcuno sta promettendo e dando un’immagine degli eventi pugliesi che non corrisponde più alla realtà”.

Sulle reti sociali si sprecano i commenti. “”Anni e anni di lavoro e sacrifici buttati via”, è la considerazione amara di un utente del Gondar. “Anche le immagini del Samsara sono ridicole”, commenta un altro frequentatore della rete. “Ci mancate da morire”, scrive uno dei tanti turisti in attesa di buone nuove dal Salento gallipolino.

Pubblicità

Commenta la notizia!