Otranto, messa solenne per i 25 anni dell’ordinazione episcopale di monsignor Donato Negro

883
Monsignor Donato Negro

Otranto – Arcidiocesi otrantina in festa per i 25 anni di ordinazione episcopale di monsignor Donato Negro: nel pomeriggio di sabato 9 febbraio, alle 17,30 nella Basilica, si terrà la messa solenne concelebrata da tutti i vescovi pugliesi, di cui Negro è presidente dallo scorso giugno. Saranno presenti all’evento anche il cardinale Salvatore De Giorgi, monsignor Michele Seccia nella doppia veste di vicepresidente della Conferenza episcopale pugliese e di arcivescovo metropolita di Lecce (alla cui diocesi appartiene anche monsignor Negro), 150 sacerdoti e numerose autorità civili e militari.

Monsignor Donato Negro, nato a San Cesario di Lecce 71 anni fa, è arrivato all’arcidiocesi di Otranto il 24 giugno del 2000. Dopo la morte di don Tonino Bello, è stato lui il primo a succedergli nella guida della diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi. Don Donato, come tuttora viene chiamato nella sua San Cesario, ha frequentato il seminario diocesano di Lecce sino al quinto ginnasio, per poi proseguire gli studi liceali a Molfetta e quelli teologici presso il Pontificio seminario romano maggiore di Roma. Ordinato sacerdote a Lecce il 15 luglio 1972 da monsignor Francesco Minerva, ha conseguito il dottorato in Sacra teologia presso la Pontificia università lateranense di Roma e la laurea in pedagogia all’università di Lecce. Direttore spirituale presso il Seminario romano minore per qualche tempo, è poi tornato nella diocesi di Lecce, del cui seminario è stato vicerettore e successivamente rettore, quindi pro-vicario generale con monsignor Michele Mincuzzi e poi parroco a San Pietro in Lama.

Numerose le sue pubblicazioni in campo teologico-pastorale. Prima di essere nominato vescovo di Molfetta (il 22 dicembre 1993) è stato anche rettore del Pontificio seminario regionale pugliese nella stessa città, dove il 10 febbraio 1994 fu consacrato vescovo dall’arcivescovo Cosmo Francesco Ruppi.

Pubblicità
Pubblicità