Opera Seme, Caritas Nardò-Gallipoli e piccoli produttori sbarcano a Milano con olio, miele, vino e legumi

1129

Nardò – Sembra essere partito alla grande il nuovo progetto della Caritas diocesana di Nardò-Gallipoli diretta da don Giuseppe Venneri, (di Nardò) “Opera Seme sull’economia di comunione e distributismo” presentato giovedì 14 novembre nel seminario diocesano di Nardò. E già si raccolgono i primi frutti.

L’obiettivo di creare una filiera di piccoli produttori locali e di utilizzare i tanti terreni lasciati incolti a causa anche della Xylella fastidiosa registra infatti giorno dopo giorno sempre più adesioni: è lo stesso don Giuseppe Venneri a snocciolarne i primi dati, a nemmeno due settimane dalla presentazione ufficiale del progetto.

Partito il primo bancale

Oggi è partito il primo bancale per Milano – dice il direttore – dove la nostra filiera sarà presente con uno stand alla fiera internazionale “Artigianato in Fiera”, la manifestazione ultraventennale che si tiene ogni anno dal 30 novembre all’8 dicembre, in cui si valorizzano artigianato e agricoltura”.

Don Giuseppe Venneri

“Oltre all’olio prodotto e imbottigliato a cura della Agricola Galatea 1931 di Galatone (che come già riferito da piazzasalento.it è stata tra le prime ad aderire al progetto, ndr ), che sta andando a ruba – continua don Giuseppe – saremo presenti a Milano con i nostri legumi (prodotti dall’azienda Hortus di Nardò), il miele (dell’Apicoltura Margarito di Racale), il caffè (prodotto dalla Torrefazione Gran Caffè Parisi di Nardò)”.

Miele, vino, olio, legumi

Menzione a parte poi merita il vino, che va dal Negramaro rosso (della Cantina di Copertino), al Negramaro rosato Ambra e al Primitivo Granata (della Cantina sociale di Nardò).

Gli espositori saranno accompagnati dai ragazzi della Cooperativa “Ipso facto”, con la loro presidente Sara Donadei (di Galatone), una sorta di braccio operativo della Caritas diocesana.

Progetto presentato ad Assisi

La tappa ad Assisi Il direttore della Caritas diocesana li raggiungerà a Milano, dopo la tappa intermedia e altrettanto importante ad Assisi, dove oggi, 30 novembre, ospite al Convegno “Policoro” (promosso dalla Conferenza episcopale italiana per la formazione di 250 animatori di comunità) parlerà del progetto Caritas di “economia di comunione e distributismo, che in pochi giorni è finito non solo sotto i riflettori dei media locali, ma anche su quelli nazionali, tra cui l’Avvenire, Famiglia Cristiana e Radio in blu.