“Onda su onda” a Gallipoli: in città il festival delle radio libere

820

Gallipoli – Quattro giorni di confronto per celebrare il mondo delle radio libere e comprendere gli scenari presenti e futuri di un settore che continua ad affascinare. “Onda su onda”, dall’8 al 12 gennaio, propone la prima edizione del Festival delle radio libere organizzata a Gallipoli dal gruppo Caroli Hotels.

Ospite speciale e conduttore è Johnny Parker, disc jockey e vj statunitense naturalizzato italiano, noto soprattutto per essere stato uno dei volti principali di Videomusic fino alla metà degli anni novanta. Nel corso degli incontri che si terranno nella Sala ponte dell’Hotel Bellavista Club Caroli Hotels, sarà consegnato un riconoscimento a Marco Montrone di Radio Norba e il Premio memorial Fulvio Monaco a Loredana Di Cuonzo.

Al centro l’evoluzione delle radio

Celebrare la radio – affermano i promotori – vuol dire anche comprendere l’evoluzione e i possibili scenari futuri, per continuare ad utilizzarla come strumento potente di informazione, dibattito, diffusione di musica ed idee. È dunque necessario, attraverso il Festival delle radio libere, creare momenti di dibattito, convegni, eventi multimediali in cui coinvolgere sia i protagonisti del mondo radiofonico, sia i suoi più appassionati seguaci”.

Sotto osservazione, dunque, resta sempre lo storico mezzo radiofonico così come è andato a svilupparsi nel corso degli ultimi anni attraverso l’evoluzione digitale, l’approdo su Internet e, dunque, le web radio e i podcast, “strumenti che permettono di aumentare ed estendere la fruizione della radio a qualsiasi momento della giornata e luogo occupato, di creare rubriche di approfondimento e di targettizzare i programmi trasmessi”.

La giornata d’esordio ha avuto per protagonisti i racconti di alcuni tra i protagonisti con Andrea Antonaci di Radio Diffusione Stereo (Casarano), Tommaso Barone di Radio Manbassa, Stefania Sorrentini di Radio Love Fm, Vincenzo Romano e Marcello Miggiano per Radio Atlantide (Alezio).

Il programma del festival

Giovedì 9 gennaio, dalle 9 alle 10, si parlerà delle radio gallipoline con Gianni Alemanno di Radio Reporter. A seguire Radio Base con Marcello Marti e poi la proiezione su Guglielmo Marconi a cura del Museo della radio di Tuglie con Pippi Micali. Radioamatori protagonisti in conclusione di giornata con Icilio Carlino.

Radio Mondo Tutti Frutti con Lucio Casale e Radio Capo con Antonio Musio racconteranno le proprie esperienze venerdì 10 gennaio, sempre dalle 9. Seguirà Fabrizio Manco di Radio Rinascita che affronterà il tema della “Futurabilità nella radio”.

Giornata conclusiva con Radio Venere e Gino Greco, la consegna del premio “Memorial Fulvio Monaco” a Loredana Di Cuonzo, Radio Skylab con Paolo Franza, Radio Reporter con Antonio Della Rocca.

Eventi in tutta la città

Accanto ai dibattiti è prevista l’esposizione di oggetti storici, il contatto diretto con il pubblico e 128 ore totali di dirette “On air” riservate alle radio protagoniste. Vari “microeventi” sono previsti nei quattro contenitori culturali sparsi per la città: l’Hotel Bellavista Club Caroli Hotels, il Gran Caffè dello Sport, il Joli Park Hotel e Facula (i live show saranno curati da Radio Egam, Radio Mericio, Radio Diffusione Stereo, Radio reporter).

Il palinsesto di Onda su Onda, 5 giorni di trasmissione on air dalle 7 alle 17 vedrà alternarsi Radio Base, Radio Egam, Radio Diffusione Stereo, Radio Reporter, Radio Manbassa, Radioamatori, Radio Azzurra.