Occupazioni di suolo pubblico e carenze igieniche: controlli e sanzioni a Gallipoli

6226

Gallipoli –  Si intensificano a Gallipoli, dato il maggior flusso di turisti per la stagione estiva, i controlli di carattere amministrativo delle forze dell’ordine sugli esercizi pubblici e nei circoli privati al fine di reprimere e prevenire situazioni di “illegalità diffusa”.

Tante le irregolarità riscontrate, anche sotto l’aspetto igienico. Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato di Pubblica sicurezza, insieme agli agenti della Polizia locale, hanno passato al setaccio numerosi locali riscontrando violazioni sotto l’aspetto igienico sanitario, sulla conservazione degli alimenti somministrati al pubblico e irregolarità amministrative. Nel complesso sono state applicate sanzioni per un importo complessivo di circa 6.000 euro.

Nel dettaglio: i titolari di un automarket ed una pizzeria sono stati sanzionati per occupazione abusiva di suolo pubblico; due circoli privati perché privi del piano di autocontrollo (Haccp) e delle relative schede applicative igienico – sanitarie; un altro circolo privato per la mancata esposizione della licenza per la somministrazione di alimenti e bevande; due circoli ricreativi ed una pizzeria per la mancata esposizione dell’orario di apertura e chiusura; due attività commerciali saranno segnalate all’Asl, per violazioni in materia di igiene e corretta conservazione degli alimenti ed al fine di verificare la sussistenza dei requisiti minimi per la destinazione ad attività commerciale.

Sono, inoltre, in corso accertamenti in merito alla posizione lavorativa dei dipendenti, al fine di verificare se sono in regola con le normative in materia di lavoro. I controlli hanno consentito anche di identificare 25 persone, tra cui alcuni soggetti già noti alle forze di polizia.