Giuseppe Venneri col Sindaco Stefano Minerva

Gallipoli – Martedì 15 alle ore 11, nella sala riunioni della sede comunale di via Pavia, incontro con gli amministratori dei condomini della città. Lo hanno convocato il vicesindaco ed assessore all’Ambiente, Giuseppe Venneri, che sta seguendo la complessa vicenda del cambio del servizio di igiene ambientale in materia di rifiuti solidi urbani. Convocati per quella data anche i tecnici dell’Ambito raccolta ottimale (Aro) 11, insieme al presidente della commissione Ambiente Mino Nazaro, ed al responsabile dell’Ufficio Ambiente del Comune, ingegnere Luciano Orlandino.

L’iniziativa segue la campagna di info point in città che, per gennaio, prevedeva anche punti di informazione sul nuovo metodo di separazione dei rifiuti, il 2 e il 9 al mercato settimanale ed il 5 su corso Roma. Abbiamo ricevuto numerose segnalazioni e, trascorse le festività, abbiamo subito convocato i responsabili dell’ARO 11 per fare il punto della situazione insieme al presidente della Commissione Ambiente e al responsabile dell’Ufficio Ambiente”, spiega Venneri.

Quali gli argomenti sul tavolo?  “Sono state analizzate le criticità e riscontrate una serie di difficoltà tecniche – risponde l’assessore – motivo per cui non abbiamo esitato ad organizzare una riunione con tutti gli amministratori condominiali della città. Martedì prossimo, alla presenza del Sindaco Stefano Minerva, affronteremo dunque la questione, augurandoci di fornire un concreto aiuto a coloro i quali si pongono da intermediari con i cittadini”. Considerato il numero di condomini presenti sul territorio, si tratta di alcune migliaia di utenti.

Pubblicità

In arrivo altri incontri “Ma questo è solo uno dei numerosi incontri previsti: dopo gli info point dei giorni scorsi – prosegue Venneri – andremo nelle scuole e incontreremo altresì i cittadini in assemblee pubbliche: intendiamo perciò rendere chiaro che il servizio di raccolta differenziata è un cambiamento serio e tangibile che tutti toccheremo con mano, una vera e propria metamorfosi che investirà la città per un forte miglioramento. Per farlo, è fondamentale che ognuna dia il proprio contributo”.

Per il ritiro del materiale necessario all’avvio del nuovo servizio, gli utenti possono recarsi nei pressi dell’ex caserma dei Carabinieri in via Pagliano 2 il lunedì, martedì , mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19; il giovedì dalle 16 alle 19 ed il sabato dalle 9 alle 12.

Non c’è ancora nessuna data di inizio Non c’è alcuna data di inizio del nuovo servizio, in base al contratto firmato nel novembre 2017 dall’Aro 11 con le imprese associate che se ne occuperanno, la Gial Plast di Taviano e la lombarda Colombo Biagio. Nella nota del Comune con cui s’informa della riunione del 15, non è accennata alcuna data circa il passaggio dall’attuale al nuovo sistema di raccolta e spazzamento. Si legge soltanto che il servizio “partirà nei prossimi mesi”. Proprio su questo aspetto le opposizioni consiliari avevano rimarcato la lunga serie di rinvii fatti con ordinanze “contingibili e urgenti” da parte del Sindaco.

Per il ritiro del materiale necessario all’avvio del nuovo progetto, gli utenti possono recarsi nei pressi dell’ex Caserma dei carabinieri in via Pagliano 2 il lunedì, martedì , mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19; il giovedì dalle 16 alle 19 ed il sabato dalle 9 alle 12. Dell’Aro con capofila Gallipoli fanno parte Taviano, Racale, Melissano e Alliste.

Pubblicità

Commenta la notizia!