Nardò verso le prossime elezioni amministrative: “Andare oltre” pronto a rilanciare Mellone

898

Nardò – È partita a Nardò la lunga volata che porterà alle elezioni amministrative della prossima primavera (Covid permettendo). La prima notizia ufficiale è quella della ricandidatura del sindaco uscente Giuseppe Mellone. La conferma arriva dal direttivo cittadino di “Andare oltre”, il movimento che lo ha sostenuto nel 2016 quando Mellone si aggiudicò sul filo di lana (con il 50,28%) il ballottaggio contro Marcello Risi, recuperando oltre dieci punti percentuali al rivale (sostenuto da Pd e altre cinque civiche).

«Sono passati 5 anni da quando siamo scesi in campo e ci siamo affidati alla magica metafora della rivoluzione per chiedere ai neretini di scommettere su un progetto mai visto prima, su un’idea di città totalmente alternativa ai governanti del passato, libera dalle baronie dei vecchi politici», si legge in una nota firmata dal segretario Luigi Maritati, dai componenti del direttivo cittadino Pasquale Alfieri e Carlo Potenza, dai consiglieri comunali consiglieri comunali Eleonora Colazzo, Gianluca Fedele, Marcello Greco, Tony Romano e Antonio Tondo, e dagli assessori Ettore Tollemeto, Giulia Puglia e Mariagrazia Sodero.

«In quel giugno 2016 “Andare oltre” ha dato il via ad un cambiamento epocale per la città. Da allora è partita un’azione impressionante, che ha rivoluzionato Nardò a 360°, facendone una città cantiere, in cui la vita dei cittadini è migliorata giorno dopo giorno, in cui solidarietà, cultura, sicurezza stradale e futuro più verde sono diventati espressioni della quotidianità. Nardò è diventata fiera di se stessa», si legge ancora nella nota che apre praticamente la fase pre elettorale.