Nardò – Domenica ricca di volontariato, prevenzione, lotta alla povertà e musica a Nardò. Dalle ore 9 alle 12, in corso Galliano, sarà allestita dall’associazione di volontariato “Soccorso Amico” una postazione dedicata alla Giornata della prevenzione. A tutti, in particolare sportivi e praticanti, sarà data la possibilità di sottoporsi ad un elettrocardiogramma con refertazione a cura del dottor Beniamino Martina, di una spirometria e della misurazione di glicemia e pressione. Il tutto gratuitamente. “L’iniziativa è stata pensata principalmente per gli sportivi – spiega il consigliere delegato allo Sport, Antonio Tondo – ma chiaramente è una occasione per tutti per fare un test e capire il proprio stato di salute. A volte anche esami molto banali come quelli in programma domenica possono rivelarsi verifiche efficaci della propria condizione”, Coinvolta anche la consulta dello Sport e del suo presidente, Tony De Paola,

Raccolta di fondi per il volontariato Dalle 16 alle 24 in piazza Salandra, poi, una manifestazione di solidarietà per una raccolta fondi da donare alle associazioni di volontariato che operano sul territorio. Antonietta Martignano conduce un evento aperto dai saluti del Sindaco Giuseppe Mellone, dall’assessore alle Pari opportunità Stefania Albano e da Federica Ruggeri, presidente della Commissione pari opportunità, organizzatrice della manifestazione. In piazza si ballerà con le scuole di danza Body’s Expression e Step Up, con la musica di Taurus Rap, le Sorelle Gaballo, Ajera Mea, “I senza titolo”, “Io, te e Puccia”, Gkave, Bad Side Sound System e il dj Luca Conti; Veronica Loiola si occuperà dell’animazione per bambini e del “trucca bimbi”.

Pubblicità

Giornata mondiale del povero Alle ore 19.30, presso la parrocchia B.V. Addolorata, il Gruppo volontariato vincenziano di Nardò, in collaborazione con il corso Sidèreus di Leverano, in occasione della Giornata Mondiale del Povero organizzano il concerto oratorio meditativo “Di essi è il Regno dei cieli” per riflettere a 360° sul tema della povertà. Per chiudere la giornata, al Jungle Parco Raho, il neretino Simone Gatto si esibirà in un dj set eclettico che riflette una molteplicità infinita di combinazioni musicali. Le sue influenze musicali sono techno e house miscelate con le sue radici dub e funky.

(da sinistra in alto Antonietta Martignano, Simone Gatto e Beniamino Martina)

Pubblicità

Commenta la notizia!