Nardò, tensostruttura e campetto per studenti, giovanili di basket e bambini

1292

NARDÓ. Strutture sportive: ecco a Nardò due interventi indirizzati a bambini e studenti. Avrà una palestra la scuola di via Bologna. L’edificio, che da metà ottobre ospiterà i bambini della scuola primaria di via Marzano (la struttura del Polo 3 deve essere abbattuta e poi ricostruita) insieme ad alcune classi dell’istituto superiore “Moccia”, sarebbe già fornito di un impianto per l’attività fisica dei ragazzi, ma le condizioni precarie in cui versa richiederebbero ingenti fondi per il necessario ripristino delle condizioni idonee: su iniziativa dell’Amministrazione comunale arriverà dunque una piccola tensostruttura che sarà utilizzata di mattina dai bambini del Polo 3 e dai ragazzi del “Moccia”, mentre nel pomeriggio sarà sede d’allenamento per i gruppi giovanili della Pallacanestro “Andrea Pasca”, che in cambio metterà a disposizione materiali e attrezzature. “L’urgenza di fornire uno spazio consono agli studenti della primaria, da concedere in utilizzo anche al ‘Moccia’, ci ha indotti a questa soluzione che è una risposta immediata e soddisfacente ai bisogni didattici che derivano dallo svolgimento delle ore di educazione fisica”, commenta l’assessore all’istruzione Maria Grazia Sodero.
Intanto, è tornato a vivere anche il campetto di periferia di via Grazia Deledda, tra gli alloggi popolari della zona “Penta”. Lasciato al degrado da diversi anni, l’area è stata recuperata con tanto di erbetta: inaugurato giovedì scorso e realizzato dalla Bianco Igiene Ambientale, sarà accessibile e gratuito per tutti.