Minibus, taxi boat, bus scoperto, bici: tutti pronti i servizi per muoversi in lungo e in largo tra Nardò e le marine

496

Nardò – Minibus, taxi boat, api calessino, bus scoperto, biciclette: la mobilità da un posto all’altro di un territorio tra i più vasti della provincia, con oltre trenta chilometri di coste, è servita. Da domani, 23 luglio, a cura di “Salento Open Tour”, azienda impegnata in servizi di mobilità sostenibile e turistica.

La rete di trasporti “consente di muoversi su tutto il territorio neretino e che in questa estate 2020 ha il “filtro” di un particolareggiato piano di sicurezza e di rispetto delle normative anti-Covid19”. Anche in questa estate molto particolare e impegnativa – afferma l’assessore al Turismo, Giulia Puglia – garantiamo un pacchetto di servizi di mobilità turistica che nelle scorse stagioni ha funzionato bene ed è stato molto apprezzato”.

L’assessore: “Sono ottimista”

Dopo aver ringraziato il gestore Salento Open Tour “per aver allestito un piano di sicurezza anti-Covid”m l’assessore aggiunge: “Sono ottimista per il resto di una stagione che è stata inevitabilmente condizionata in queste prime settimane. Ma il nostro territorio è il migliore possibile come destinazione post-Covid”.

Lo staff qualificato presso la sede dell’infopoint nel Sedile di piazza Salandra e presso i gazebo informativi allestiti nella piazzetta di Santa Caterina e a Santa Maria al Bagno faranno da orientatori circa le esigenze dei visitatori. “Già dai primi di luglio è attivo il servizio di mobilità sostenibile con minibus elettrici – ricorda una nota del Comune – che consente di raggiungere la baia del parco di Portoselvaggio in maniera comoda, veloce e ecosostenibile.

Orari e informazioni varie

Il capolinea è all’entrata principale di Torre Uluzzo, al ritmo di un minibus ogni venti minuti, alle 9 alle 14 e dalle 16,30 alle 19,30 tutti i giorni con due euro di biglietto. A questo servizio si affiancano da domani i servizi relativi alle escursioni in mare in taxi boat, alle api calessino, alle bici a pedalata assistita e all’autobus scoperto. Tutti i servizi sono disponibili su prenotazione presso l’Infopoint di piazza Salandra (0833 836928 e 327 7513787) o i gazebo informativi.

Le escursioni con taxi boat (un bimarano da 12 posti) avvengono con imbarco da Santa Caterina tutti i giorni alle ore 9 e alle 15. Si può ammirare la costa di Santa Caterina, Portoselvaggio e Torre Uluzzo con possibilità di due soste e un piccolo brindisi presso le suggestive isole dei Conigli e della Malva a Porto Cesareo. La durata dell’escursione è di circa 4 ore.  Il costo è di 40 euro persona (20 per i bambini tra i 4 e gli 11 anni, gratis per quelli sino a 4 anni).

Bici e trenino

Detto degli Ape calessino, va segnalato il servizio con tour panoramici a bordo del bus scoperto, lungo la costa. Con le biciclette a pedalata assistita e classiche si possono effettuare tour guidati. Infine, come ogni anno, è previsto il giro serale a bordo del trenino lillipuzziano, ogni sera a partire dalle ore 21. Tutti i servizi sono a pagamento.