Tricase – Le continue e pressanti richieste di denaro, finalizzate all’acquisto di dosi di droga, con minacce e aggressioni fisiche alla madre hanno portato all’arresto una 21enne di Tricase. La giovane (M.I. le sue iniziali) è stata condotta dai carabinieri nel carcere leccese di Borgo San Nicola per i reati di maltrattamenti contro familiari e conviventi, danneggiamento e lesioni continuate ed estorsione continuata e aggravata. Gli episodi incriminati risalgono al periodo compreso tra gennaio ed ottobre scorsi quando la madre della giovane si è vista costretta a consegnarle delle somme di denaro per le sue sempre più insistenti necessità di rifornirsi di stupefacente. È stata la stessa madre, esasperata per la situazione, a denunciare quanto accadeva tra le mure domestiche. Alle minacce non sono mancate anche le aggressioni fisiche.

Pubblicità

Commenta la notizia!