Matino e Svizzera, la festa e il gemellaggio

2111

MATINO. Stand con prodotti artigianali, musica tipicamente salentina e nel menù non potevano mancare le orecchiette con le cime di rape e le polpette al sugo. Tutto questo, e molto altro, nell’edizione 2015 della “Notte della Taranta” in versione Svizzera. Un mix di tradizioni per rendere omaggio alla città di Matino in visita a Niederbipp. Presente anche il sindaco Tiziano Cataldi che ha preso parte agli appuntamenti istituzionali e civili organizzati dall’Unione pugliese emigrati di Vincenzo Marsano, presente come ogni anno nella trasferta svizzera, e dal Circolo emigranti di Niederbipp presieduto da Giuseppe Scolozzi, originario di Matino (i tre da destra nella foto in alto accanto al sindaco di Niederbipp). Ancora una volta la serata è stata suggellata dalla musica salentina con il gruppo degli “Jonica Aranea” e le tre scuole di pizzica presenti sul territorio: “Progetto pizzicando” da Zurigo, gruppo “Ballo Ratatila” da Berna e “Manu Art” da Basilea. L’appuntamento è al prossimo anno.