Maglie, da lunedì 16 marzo cambia il sevizio di raccolta rifiuti

951
Raccolta rifiuti (foto d’archivio)

Maglie – Da lunedì 16 marzo cambiano le modalità del servizio di raccolta rifiuti, secondo le norme che da tempo sono state diffuse attraverso una campagna di informazione capillare a tutti i cittadini.

“Differenzia differente” è lo slogan intorno a cui da mesi ruota la comunicazione delle nuove norme  di raccolta che obbediscono a criteri di razionalità, efficacia e risparmio. 

Sfida di cultura e di civiltà

Sui manifesti e sugli opuscoli illustrativi campeggia il volto  marmoreo, insieme severo e benevolo, di Francesca Capece. Infatti l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Ernesto Toma, confida “in quel senso di civiltà e cultura lasciato in eredità da quei nomi illustri che hanno fatto grande la nostra Maglie, come Francesca Capece, e che deve essere proprio di tutti i magliesi, cittadini e fruitori della nostra città”. 

Non gettare rifiuti per terra (carte, bottiglie, cicche di sigarette, ecc.), – si raccomanda – usare i contenitori consegnati per conferire i propri rifiuti, raccogliere gli escrementi dei propri animali domestici quando li si porta a spasso, rispettare l’ambiente e il proprio territorio, come si rispetta la nostra casa, sono solo alcune delle iniziative quotidiane che possono farci sentire più civili”.

Raccolta rifiuti, come cambia il servizio

Le novità, quindi, sono a monte e impegnano i cittadini nella fase di selezione e di conferimento dei rifiuti. Ora l’organico andrà diviso dal secco residuo e gli imballaggi di plastica da quelli di alluminio e di metallo.

L’organico sarà ritirato lunedì, mercoledì, giovedì e sabato in buste compostabili nel bidoncino marrone, destinato a diventare compost, concime naturale per  piante, ortaggi, fiori. Presso gli uffici della Mta (Maglie, territorio, ambiente Servizi Spa) può essere richiesta una compostiera  per il compostaggio domestico.

Tutti i rifiuti non differenziabili, nel bidoncino verde, saranno raccolti il martedì e il venerdì; carta e cartone, in una busta chiara trasparente, saranno ritirati il mercoledì; lunedì e giovedì sarà la volta degli imballaggi in plastica nella busta azzurra semitrasparente; martedì e venerdì gli imballaggi in vetro nel bidoncino giallo; il sabato gli imballaggi in alluminio e metallo deposti in qualsiasi contenitore di proprietà. I rifiuti dovranno essere posizionati fuori dal proprio domicilio entro le ore 4 del mattino e le 20 del giorno precedente. 

Tutte le info in un’App

Tutti i cittadini hanno ricevuto quanto serve per la raccolta: bidoncini, buste, un opuscolo illustrativo e un calendario con un utile dizionario che farà da guida nella selezione dei rifiuti soprattutto nei primi tempi. L’Ecocentro, dopo la chiusura (fino al 3 aprile) decisa per ostacolare la diffusione del Coronavirus, riprenderà  il suo ruolo di luogo di raccolta di materiali riciclabili, rifiuti domestici ingombranti e pericolosi. 

Pronta anche l’App ufficiale  della Mta con tutte le informazioni necessarie e la possibilità  di prenotare il ritiro dei rifiuti ingombranti presso il proprio domicilio.