Maglie, al liceo “Capece” gli studenti incontrano il giornalista del Tg1 Mario Prignano

1319
Le ragazze che hanno partecipato alla ricerca con la dirigente (al centro) e la docente Vinci (a sinistra)

Maglie – Si inserisce nell’ambito del progetto Biblioteca del liceo “Capece” l’incontro che si terrà sabato 22 febbraio, alle ore 10, sul tema “Le parole della storia”.

Gli alunni, che hanno preso parte al lavoro di ricerca guidati dai docenti con il coordinamento della professoressa Ida Vinci, avranno l’opportunità di incontrare Mario Prignano: l’autore presenterà il suo ultimo saggio dal titolo “Giovanni XXIII l’antipapa che salvò la Chiesa” (Morcelliana 2019). 

Documentazione storica e scioltezza narrativa

Il testo, ricco di documentazione storica, ripercorre la biografia di Baldassarre Cossa, l’antipapa Giovanni XXIII, che visse durante lo Scisma d’Occidente (1378-1417), quando di papi se ne contavano addirittura tre.

Mario Prignano

Prignano nella trattazione di eventi – sottolinea la dirigente Gabriella Margiotta – dimostra massima maestria nel gestire con taglio critico le numerose fonti storiche e non si esime dal proporre una sua tesi supportata da doviziosa documentazione storiografica”.

Non è superfluo sottolineare – prosegue Margiotta – il plauso rivolto a Prignano nella prefazione al testo da parte del cardinale Walter Brandmüller, attento studioso di storia ecclesiastica. Avvincente, poi, risulta la scioltezza narrativa, tipica di un maestro del giornalismo italiano, che coinvolge il lettore”.

L’autore 

Mario Prignano è giornalista, caporedattore centrale del Tg1, scrittore e saggista.

Ha pubblicato anche “Il giornalismo politico” (Rubbettino, 2007) e “Urbano VI, il papa che non doveva essere eletto” (Marietti, 2010).