Lucugnano (Tricase), apertura straordinaria di Palazzo Comi nell’anniversario della morte del poeta

998
Palazzo Comi a Lucugnano

Lucugnano (Tricase) – Il 3 aprile di 51 anni fa moriva nella sua casa di Lucugnano il poeta Girolamo Comi, che ha un posto di rilievo nella poesia del Novecento per le sue esperienze parigine e fiorentine e per le frequentazioni con i maggiori esponenti dei movimenti poetici dell’epoca. Tornato nel Salento, ne ha segnato la storia culturale con la fondazione dell’Accademia salentina e della rivista “L’albero”, che raccolsero alcune fra le menti più illuminate del tempo, da Maria Corti a Oreste Macrì, da Mario Marti a Michele Pierri, da Vittorio Pagano a Vincenzo Ciardo.

Girolamo Comi

Apertura straordinaria di Casa Comi. Nel 51° anniversario della morte del poeta, mercoledì 3 aprile, Palazzo Comi (la sua casa), resterà aperto tutto il giorno, fino alle ore 22. L’apertura straordinaria si deve all’iniziativa dell’associazione “Tina Lambrini – Casa Comi” che, con l’aiuto del personale della Regione Puglia e la collaborazione della Provincia di Lecce, accoglierà i visitatori. Nei giorni scorsi è stato anche siglato un patto di collaborazione tra il Polo bibliomuseale di Lecce e l’associazione: l’obiettivo è potenziare i servizi della biblioteca del Palazzo, oltre a mettere in atto progetti di tutela, valorizzazione e fruizione.

Alcuni volumi a Palazzo Comi

Palazzo Comi ospita una delle biblioteche più importanti della regione: circa la metà dei volumi conservati è rappresentata da edizioni e pubblicazioni francesi, con alcuni pezzi unici e rari. Vi trovano ospitalità anche il Fondo Fuortes, il Fondo Valli e l’Archivio Unione donne italiane. Interessante l’epistolario che documenta il ricco scambio culturale che Comi, per anni, ebbe con i più importanti rappresentanti della cultura e della letteratura italiana del tempo, testimonianza del suo percorso umano, poetico e letterario. La biblioteca recentemente è stata inserita nel circuito delle biblioteche e degli archivi d’autore del ‘900, promosso dalla Fondazione Carlo e Marisa Bo di Urbino, tra le poche biblioteche del Meridione e unica in Puglia ad aver ottenuto questo riconoscimento.

La mostra. A Palazzo Comi sarà possibile ammirare la mostra “Girolamo Comi. Spirito d’Armonia”, inaugurata il 22 marzo scorso e promossa dal Polo bibliomuseale della Provincia di Lecce. La mostra è allestita anche presso il Convitto Palmieri di Lecce (apertura tutti i giorni dalle 9 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 21, fino al 15 giugno).

A disposizione dei visitatori ci sono poi il catalogo della mostra, un’antologia e dei quaderni celebrativi. Le somme ricavate dalle donazioni e dalla distribuzione di questi materiali saranno utilizzate per iniziative culturali e azioni di tutela a Palazzo Comi.