L’Istituto d’istruzione superiore “Giannelli” di Parabita celebra 60 anni di formazione e di eccellenza

1072
Parabita, l’Istituto Giannelli

Parabita – Un compleanno di prestigio quello dell’Istituto d’istruzione secondaria superiore “Enrico Giannelli” di Parabita che quest’anno taglia il traguardo dei sessanta anni di presenza sul territorio.

Cosimo Preite

Le prime attività laboratoriali vennero inaugurate nel 1960 presso l’edificio di via Fiume. Nel corso degli anni il liceo guidato oggi dal dirigente scolastico Cosimo Preite ha ampliato notevolmente la propria offerta vedendo crescere di pari passo il numero degli iscritti potendo contare, da ultimo, anche sull’indirizzo musicale inaugurato a Casarano nell’ottobre del 2014.

Le sedi 

Oggi la sede centrale di Parabita (che ospita il liceo musicale, coreutico e artistico e  l’istituto professionale) è affiancata da quelle distaccate di Gallipoli (Istituto professionale, tecnico), Alezio (liceo artistico e istituto professionale) e Casarano (liceo artistico, musicale e coreutico).

Lo scorso 26 gennaio la scuola ha vissuto il primo di una lunga serie di appuntamenti che nel corso dell’anno verranno dedicati alle celebrazioni per il 60° anniversario con una mostra, allestita per l’occasione, che ha testimoniato la forte passione per l’arte e il design, coltivata negli anni non solo dagli attuali ed ex studenti, ma pure dai docenti ed ex professori del “Giannelli”. L’Istituto superiore ha pure promosso il concorso “Daiprop, contributi alla bellezza del territorio”, in collaborazione con la locale sezione di “Italia Nostra”, coinvolgendo gli studenti delle scuole secondarie di primo grado della provincia di Lecce.

“Job&Orienta” a Verona

Lo scorso novembre, inoltre, il “Giannelli” è stato protagonista alla 29esima edizione di “Job&Orienta”, il salone nazionale dell’orientamento, scuola, formazione e lavoro presso la Fiera di Verona classificandosi al primo posto nella graduatoria delle scuole ad indirizzo artistico.

Per l’importante mostra-convegno, luogo d’incontro privilegiato tra scuola e formazione, nel padiglione fieristico della città veneta sono stati esposti i tre “abiti-scultura” ideati per l’apertura nazionale dell’anno scolastico 2017/18, in quella circostanza anche alla presenza del Presidente della Repubblica, e altri tre “abiti-scultura”, ispirati dal mare, ideati per l’apertura dell’attuale anno scolastico con la presenza del Ministro Fioramonti.

 

Articolo redazionale