Lido distrutto dalle fiamme nella notte: c’è l’ipotesi del corto circuito

692

Torre San Giovanni (Ugento) – È stato completamente distrutto dalle fiamme lo storico lido “Il molo” di Torre San Giovanni (marina di Ugento). L’incendio che ha letteralmente divorato lo stabilimento balneare in contrada Moncuso è divampato nel corso della notte per cause in corso di accertamento.

Le ipotesi Potrebbe non essersi trattato di un fatto doloso: tale ipotesi è stata subito esclusa dai proprietari, che hanno smentito di aver ricevuto richieste estorsive, e pare avvalorata dall’assenza di tracce che possano far pensare all’intervento di qualcuno. Tra l’altro i vigili del fuoco intervenuti hanno trovato il contatore elettrico ancora in funzione e ciò farebbe pensare ad un corto circuito.

Il danno, in corso di quantificazione e non coperto da assicurazione, si aggira intorno ai 60mila euro. L’intervento dei carabinieri è avvenuto intorno all’1.30 di questa notte. Le fiamme, alla fine domate dai vigili del fuoco di Gallipoli e di Ugento, hanno distrutto completamente il chiosco bar ed il ristorante self service.

Pubblicità

 

 

Pubblicità