TAVIANO. Presenze d’“eccellenza” lunedì 2 ottobre in piazza del Popolo a Taviano per il Consiglio comunale monotematico sul tema “Legalità e sicurezza nel nostro territorio”. Per rispondere all’escalation  delinquenziale dell’ultimo periodo, culminata con l’attentato del 7 agosto scorso ai danni del vice sindaco Francesco Pellegrino e della sua famiglia (due auto bruciate nella residenza di mare) saranno presenti, alle ore 16 (al Teatro Fasano in caso di pioggia), anche il Capo della Polizia Franco Gabrielli, il presidente della Regione Michele Emiliano, il Prefetto Claudio Palomba, il sottosegretario alla Giustizia Gennaro Migliore, il presidente della Giunta delle elezioni e immunità parlamentari Dario Stefàno ed il presidente della Provincia Antonio Gabellone.

«Abbiamo convocato questo Consiglio comunale – dichiara il Presidente,  Germano Santacroce –  per mettere al centro dell’attenzione i temi della sicurezza e della vivibilità, iniziative che prevedono momenti di pubblico confronto e di testimonianza viva e restando in costante contatto con le Istituzioni. Tutto questo nella convinzione che i fatti criminali non riguardano soltanto le vittime ma anche le Istituzioni ed investono l’intera comunità cittadina». Comunità che da un po’ di tempo a questa parte fa fatica a convivere con i furti nelle abitazioni, con minacce che non sempre vengono denunciate ed auto date alle fiamme. «La città di Taviano –assicura il sindaco, Giuseppe Tanisi – è una realtà di gente per bene, che non consentirà a nessuno di minare le fondamenta della propria comunità. È necessario, però, mantenere alto il livello di attenzione e intervenire con tempestività per non correre il rischio di cadere nella trappola dei silenzi e dell’indifferenza». Il programma del Consiglio comunale prevede i saluti del Sindaco, del “Sindaco baby” Lorenzo Errico e del  Presidente  Santacroce.

Pubblicità

Commenta la notizia!