Le spiagge del litorale sud ripulite dagli studenti del Nautico “Amerigo Vespucci”. Al posto di un’assemblea d’istituto

1905

Gallipoli – Studenti del “Vespucci” a caccia di rifiuti e immondizie nella sabbia e tra gli scogli della litoranea sud questa mattina. Li hanno visti in azione alcuni passanti e ne ha dato notizia la loro scuola, con una nota della dirigente Paola Apollonio.

Pregevole e degna di nota è l’iniziativa di cui si sono resi protagonisti gli alunni del settore Nautico dell’Iiss Vespucci di Gallipoli”, rileva la dirigente mentre i suoi ragazzi si sono dati da fare: si sono dati appuntamento vicino allo stadio comunale e da lì, armati di guanti e sacchetti della spazzatura, hanno dato inizio giornata dell’ECoday, pulendo il litorale di Gallipoli accompagnati dai loro docenti.

Invece dell’assemblea d’Istituto “Un’iniziativa che non potevo non appoggiare e che, anzi, ho accolto con entusiasmo –  prosegue la preside dell’Istituto – in ragione della vocazione ecologica del nostro Istituto, da sempre in prima linea nell’educare i propri alunni ad un maggiore rispetto dell’ambiente ed a lottare attivamente contro ogni forma di inquinamento per la tutela dell’ambiente. Proprio per questo devo ammettere di aver provato grande soddisfazione quando ho appreso la notizia che gli studenti del Nautico avevano deciso di utilizzare il tempo loro concesso per l’assemblea d’Istituto per pulire le spiagge. Per tale iniziativa ringrazio tutti gli alunni del Nautico ed i loro professori che si sono resi disponibili ad accompagnarli”.

Pubblicità

In tutto, un centinaio gli studenti coinvolti tra l'”Antonio Bianco” e la Baia verde, riempiendo di plastiche ed altro materiale “restituito” dal mare sul litorale dal mare, diversi sacchetti di spazzatura che sono stati prontamente prelevati dagli operatori ecologici del Comune.

 

Pubblicità